Emergenze

Previsioni Meteo


Webcam Live

Frane

Le frane sono molto diffuse nel nostro Paese a causa della conformazione geologica del territorio, giovane ed in via di sollevamento. Le frane, che consistono nel movimento di masse di roccia, terra e detriti lungo un pendio, possono essere di grandi o piccoli dimensioni e possono muoversi lentamente o a grande velocità. Vengono provocate da precipitazioni, terremoti, eruzioni vulcaniche, incendi e dalle modifiche improprie apportate dall’uomo al suolo.

Prevenzione:

Contatta l’ufficio tecnico del tuo comune per avere copia del piano comunale di Protezione Civile, in cui sono indicate le zone del territorio comunale soggette a rischio idrogeologico. Se la tua abitazione si trova in zona esposta a tale rischio, impara a conoscerla bene. Osserva l’andamento del flusso delle acque dopo le piogge lungo i pendii e soprattutto individua i luoghi dove le acque di scolo convergono. Fai attenzione ai movimenti del terreno, quali piccole frane, colate di fango o alberi che gradualmente si inclinano, nelle colline circostanti la vostra casa. Impara a conoscere i segnali di avvertimento della possibilità di una frana: le porte e le finestre tendono ad incastrarsi negli stipiti; nuove fessure appaiono sull’intonaco; recinzioni, muri di contenimento, tralicci ed alberi iniziano a pendere. Ascolta la radio o vedi la televisione per sapere se vengono emessi avvisi di condizioni meteorologiche avverse. In caso di piogge intense, allontanati dai corsi d’acqua e, se sei alla guida, fai attenzione ai terrapieni ai lati delle strade, alla presenza di cedimenti del manto stradale, fango, pietre cadute. Evacua la tua casa se questo viene ordinato dalla Protezione Civile o dalle altre autorità competenti.

Cosa fare durante una frana:

    Allontanati in maniera rapida lateralmente rispetto al percorso della frana, cercando di raggiungere una posizione elevata e stabile. Se la fuga non è possibile, rannicchiati il più possibile su te stesso proteggendo anche la testa. Non soffermarti sotto pali o tralicci, in quanto potrebbero cadere. Non avvicinarti al ciglio della frana perché instabile quindi molto pericoloso.

Cosa fare dopo una frana:

    Tieniti a distanza dalla zona interessata dallo smottamento: vi potrebbe essere ancora pericolo di altre frane. Controlla se vi sono persone rimaste ferite o intrappolate nei pressi della zona colpita dalla frana, senza entrare direttamente. Indica ai soccorritori l’eventuale presenza di queste persone. Aiuta i bisognosi di assistenza particolare, come gli anziani, i bambini, le persone disabili e le famiglie numerose. Accerta l’eventuale presenza di danni alle reti di servizi (linee elettriche, telefoniche, del gas o dell’acqua, strade e ferrovie) e notificali alle autorità preposte. Se senti un forte odore di gas o senti un sibilo provenire da un edificio non entrare per chiudere l’erogazione; chiudilo solamente se la valvola è situata all'esterno. Segnala poi la notizia ai Vigili del Fuoco.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Continuando la consultazione del sito si considera accettato il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information