Emergenze

Previsioni Meteo


Webcam Live

Ondate di Calore


Le ondate di calore eccezionale possono causare problemi di salute nelle fasce più vulnerabili della popolazione: anziani, bambini, persone affette da diabete, patologie broncopolmonari, ipertensione, patologie cardiovascolari, malattie mentali. Anche persone in ottima salute ma che svolgono attività all'aperto durante l'ondata di caldo possono subire conseguenze. 

Cosa fare nei periodi di caldo eccessivo:

Regola fondamentale è bere almeno due litri di acqua al giorno, possibilmente non oligominerale e mai fredda.

 

  • Evita l'uso di bevande alcoliche, gassate, zuccherate e limitate l'assunzione di caffè.
  • Evita pasti molto abbondanti: l'ideale è fare cinque piccoli pasti al giorno privilegiando il consumo di frutta e verdura freschi.
  • Non uscire nelle ore più calde della giornata, dalle 12 del mattino alle 17 del pomeriggio: in questa fascia oraria chiudi tutte le serrande o persiane di casa per evitare l'aumento interno della temperatura.
  • Vesti con abiti leggeri me non aderenti di lino o cotone, evitando quindi l'utilizzo di vestiti in fibra sintetica.
  • Se hai in casa il condizionatore mantieni la temperatura non troppo bassa rispetto all'esterno per evitare bruschi sbalzi spesso causa di malessere.
  • Ricordati che il caldo può potenziare l'effetto di alcuni farmaci; chiedi consigli al tuo medico di fiducia e non prendere mai decisioni autonome.
  • Sono consigliate frequenti docce o bagni, e per gli anziani spugnature con acqua fresca.

In caso di necessità:

Ci sono alcuni campanelli d'allarme che possono precedere il colpo di calore: sudorazione profusa a tutto il corpo, ansia, facile tendenza alla stanchezza, debolezza muscolare, pressione bassa. In questo caso occorre informare il proprio medico curante. Nel caso di malessere causato da un possibile colpo di calore occorre tempestivamente chiamare il servizio di emergenza sanitaria (118). In attesa dei soccorsi far sdraiare la persona colpita in posizione supina in un luogo fresco e ventilato con le gambe sollevate ed eseguire delle spugnature con acqua fresca. Se la persona è cosciente somministrarle bevande non ghiacciate (niente alcool o caffè).

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Continuando la consultazione del sito si considera accettato il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information